top of page
incipit001
incipit001

press to zoom
incipit002
incipit002

press to zoom
incipit006
incipit006

press to zoom
incipit001
incipit001

press to zoom
1/6

Incipit

È l’aria della sera che mi frega.

Quell’aria che sta a due altezze,

quella delle sei,
quando senti che la giornata si sta curvando verso la tenerezza della fine,

quella delle otto,
quando immagini di cenare tenendoti per mano,
con una maglia in più sulla pelle, gli occhi stanchi,
la voglia delle lenzuola che sventola piano tra i denti,
se ridi a bocca aperta.

 

Partire ed andare significa

abbandonare il dolore,

sposare la gioia,

chiudere la scatola dei collegamenti.
 

Abbandonare il dolore significa
cambiare tantissimi anni della propria vita.

 

È assurdo, ma fa paura.
 

Significa lasciare qualcosa che conosci per qualcosa che non sai cos’è, come si fa, di che colore è.
 

Sposare la gioia significa sottomettersi ridendo al nuovo, non avere più paura.
 

Chiudere la scatola dei collegamenti significa decentrare.
 

Far perdere significato, non riconoscere significato, perdere la memoria.
 

INCIPIT è il nome di questo inizio.
Se ad occhi chiusi scegli un numero della tombola vinci una busta bianca con un oggetto segreto, che scopri solo se apri il lembo.

È l’inizio di una storia nuova, che devi scrivere proprio tu.
È il nome di questo inizio.

È un inizio.

È come partire.

bottom of page