top of page

press to zoom

press to zoom
1/1

Ascolti

La Casina delle Storie è un luogo piccolo e protetto in cui poter essere ascoltati.

Possono essere portati con sè dubbio e conflitto, fatica e sospensione, contraddizione e caos.

Bisogni emotivi e materiali, espressivi, identitari.
L'ascolto è cura e non è soluzione, la responsabilità è personale, la delega
non è prevista.

Le persone possono giungere alla Casina portando con sè un oggetto denso
di significato, incontrare la Custode e venire accolte in un atto di ascolto profondo.
La storia dell'oggetto e dell'esperienza viene ascoltata e registrata.
La registrazione viene archiviata in un casellario elettronico di file audio,
che è mantenuto segreto.

L'oggetto viene deposto nel sacrario laico dalla persona che l'ha portato a dimora.

La narrazione viene poi fatta sostare, riposare, accomodare nello spazio emotivo più adatto a contenerla.
La storia, dopo qualche tempo, viene ripensata ed ascoltata, per poi essere ritrascritta in una simbiosi di parole che appartengono a chi l'ha narrata
e a chi l'ha ascoltata.

Viene poi archiviata e tenuta in custodia all'interno della collezione permanente della Casa Museo.

Gli incontri sono su appuntamento.
 

bottom of page